CON IL LOGO DI BATMAN SUL DELTAPLANO, STALKER PERSEGUITAVA LA EX "AL VOLO"
Fabrizio Bolletta è stato condannato per aver stalkerato la sua vittima usando un deltaplano con il logo di Batman


Christian Bale nei panni di Batman in una scena del film Il cavaliere oscuro

Di Patrizio Marino
Uno stalker pedinava la sua ex con un deltaplano con il logo di Batman, uno dei supereroi più amati appartenenti all'universo della DC Comics. Fabrizio Bolletta di 49 anni, originario di Lanciano e residente a Crema è stato condannato a due anni e quattro mesi senza condizionale per aver perseguitato la sua ex in modo decisamente fantasioso.
Il fatto è avvenuto a Crema, Fabrizio Bolletta si era lasciato con la sua ragazza nel 2006, ma subito dopo aveva iniziato a perseguitarla con telefonate e messaggi minacciosi sui social, creando falsi profili attraverso i quali postava foto della donna nuda e in atteggiamenti intimi. L'uomo non si limitava a questo ma spesso si faceva trovare davanti casa o davanti al negozio in cui la vittima lavorava e la seguiva in auto. "Batman" era poi passato allo stalking dall'alto, grazie ad un deltaplano, sorvolava le case di Crema senza la necessaria autorizzazione a volte a quote talmente basso che era possibile riconoscerlo in volto. Proprio per queste sue bravate l'uomo è stato accusato non solo di stalking ma anche di pirateria dell'aria.
Il Pubblico Ministero Lisa Saccaro aveva chiesto la condanna a due anni ed otto mesi, il GUP Elisa Mombelli lo ha condannato a due anni e quattro mesi senza condizionale, in più lo stalker volante dovrà risarcire la vittima (per il momento è stata fissata una provvisionale di 5.000 euro). L'aspirante Batman inoltre non potrà più entrare nel paese dove la sua vittima risiede e lavora. Gli avvocati difensori Marco Simone e Micol Parati hanno annunciato che faranno ricorso.

Leggi anche: L'uomo, la maschera e il simbolo: diamo i voti ai Batman cinematografici
- https://movieplayer.it
- https://www.facebook.com/movieplayer.it