ALBANELLA, PRESENTATO PROGETTO "LEGALITA', CITTADINANZA, PARI OPPORTUNITA'"

Albanella. Si è tenuta ieri la presentazione, presso Palazzo Spinelli ad Albanella, del progetto “Legalità, cittadinanza e pari opportunità come beni comuni” promosso dalla Commissione Pari Opportunità della Regione Campania, con il supporto della sottocommissione “Diritto alla città, politiche urbane e beni comuni nell’ottica di genere” e del Comitato scientifico costituito dalle Componenti della Commissione Pari opportunità della Regione Campania, composto da Angelina Acampora, Maria Lippiello, Natalia Sanna e Marilena Vitalone, in sinergia con la dirigente scolastica dell’IC di Albanella Antonella Maria D’Angelo e con la docente referente per la legalità Angela Perillo. L’iniziativa, finalizzata a far divenire le nostre scuole luoghi privilegiati di rispetto dei diritti umani, di pratica della democrazia e della legalità, di apprendimento delle diversità e della ricchezza delle identità culturali, per formare i cittadini e le cittadine del domani, il più possibile responsabili e solidali. Il progetto, promosso dalla Commissione Pari opportunità della Campania, mira ad orientare gli alunni e le alunne ad una cultura che favorisca lo sviluppo della legalità, della parità di genere e dei corretti stili di vita, nonché il rispetto dell’ambiente ed il superamento di ogni forma di illegalità, discriminazione e violenza. Il percorso formativo, che viene attuato attraverso questo progetto, è infatti, finalizzato allo sviluppo di una cultura della parità e al rinnovamento di un sistema di valori consono ad una società pluralistica, libera da pregiudizi e aperta all’altro secondo quelli che sono i principi costituzionali di contrasto ad ogni forma di discriminazione e per la promozione della solidarietà sociale e dell’educazione interculturale. Nel progetto sarà infatti posta l’attenzione sui principi fondamentali della nostra Carta Costituzionale con particolare riferimento all’art. 3 e all’art.10, mettendo al centro la parità dei diritti e dei doveri di una comunità nell’ottica di una collaborazione reciproca in una società che promuove la costruzione di ponti al posto dell’innalzamento di muri, dotando gli alunni e le alunne di strumenti nuovi per affrontare una società in continua evoluzione. Sono intervenuti: Natalia Sanna, presidente della Commissione Pari opportunità della Regione Campania, Maria Corradi, assessore alla cultura e politiche di sviluppo del territorio del Comune di Albanella, Paola Zunno, assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Albanella. Le relazioni specialistiche sono state a cura di: Maria Lippiello, Componente Commissione Pari Opportunità della Regione Campania; Chiara Esposito, Criminologa, Esperta in tecniche di indagini e procedure di intervento nei casi di violenza domestica, stalking e femminicidio, Psicologa e psicoterapeuta; Lorena Antonia Cicciotti dirigente Commissariato di Battipaglia, Dante Santoro avvocato e consigliere comune di Salerno e rivolte agli alunni delle terze classi. Il progetto prevede tre incontri ed un evento conclusivo che si terrà a marzo presso il Consiglio regionale della Campania con il coinvolgimento di tutte le scuole coinvolte nella iniziativa.

http://vocedistrada.it/articoli-2