RIPARTE #IOLEGGOPERCHE'. IN 3 ANNI PORTATI OLTRE 650MILA LIBRI NELLE SCUOLE

ROMA - Riparte #ioleggoperché, la grande iniziativa nazionale dell'Associazione Italiana Editori (Aie) che punta a formare nuovi lettori, rafforzando nella quotidianità dei ragazzi l'abitudine alla lettura grazie alla creazione e al potenziamento delle biblioteche scolastiche. E che in soli tre anni ha portato fino ad ora oltre 650 mila libri nelle scuole italiane. L'edizione 2019 del progetto - che conferma la collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur), con il Centro per il Libro e la Lettura, con l'Associazione Librai Italiani (Ali) e il Sindacato Italiano Librai e Cartolibrai (Sil), con l'Associazione Italiana Biblioteche (Aib) e con il supporto della Società Italiana degli Autori ed Editori (Siae) - parte oggi e culminerà nel periodo 19-27 ottobre.
Da oggi e fino al 20 settembre le scuole italiane (primarie, secondarie di primo e secondo grado e scuole d'infanzia) potranno iscriversi sulla piattaforma www.ioleggoperche.it che, successivamente, permetterà loro anche di raccontare le attività avviate grazie ai libri arrivati con il progetto. Il sito diventerà quindi -con il contributo attivo delle scuole- un osservatorio unico e privilegiato, un'agorà di riferimento della lettura tra i banchi. Dalla fine del mese di aprile anche le librerie potranno iscriversi ed entreranno poi nella fase operativa i gemellaggi tra scuole e librerie.
La parola d'ordine per il 2019 sarà crescere ancora: "La partecipazione diffusa delle scuola -ha sottolineato il presidente di Aie, Ricardo Franco Levi- che ha coinvolto nella scorsa edizione 9.195 scuole in tutta Italia, pari a oltre 2 milioni di bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni- è il primo grande tassello di un lavoro di squadra che, a partire dagli editori, coinvolge Istituzioni, biblioteche, media e privati cittadini per formare i lettori di domani. Vorremmo davvero che tutte le scuole italiane potessero arricchire il loro patrimonio di libri: per questo ci auguriamo che il progetto continui a crescere, grazie alla generosità e al coinvolgimento di tutti. E puntiamo quest'anno a rafforzare la collaborazione con le tv per raccontare, sempre meglio e sempre di più, la dimensione e le ricadute sociali di questa iniziativa. Vorremmo trasformarla in una Bookthon, una specie di Telethon dei libri, per diffondere il più possibile sia la chiamata alla partecipazione sia i valori positivi che le scuole sono in grado di veicolare".

Continua a leggere: Riparte #ioleggoperché. In 3 anni portati oltre 650 mila libri nelle scuole

- #IOLEGGOPERCHÉ - Home page
- #ioleggoperchè hashtag on Twitter