Ambientato in un luogo apparentemente tranquillo, con poche case e placidi paesani dediti ad attività quotidiane, come la pesca nel vicino fiume Zerob, le battute di caccia, la coltivazione di poco frumento bastante ai fabbisogni della comunità, il libro di Federico Fubiani sottende, nella scrittura piana e di facile lettura, ad un parallelo scenario intriso di misteri e pericoli latenti che si preannunciano nell’esistenza dei protagonisti. I cinque ragazzi a cui è rivolta la sfida dovranno di volta in volta superare pericoli, affrontare conflitti, riflettere sulla sciagura immane che incombe sulle vite dei tranquilli paesani: il temuto risveglio del mitico Lephisto.
Pensato come libro per ragazzi, il testo offre un’evoluzione verso la consapevolezza più matura in un percorso di crescita della storia e dei personaggi che transitano dall’infanzia all’età adulta. Sullo sfondo l’amore per la natura emerge, tra l’altro, dalla descrizione della foresta che circonda il villaggio di Roksteg, magnifico scenario di avventure, vissute da protagonisti con decisioni e scelte che li rendono artefici del loro destino.
Nato nell’idea iniziale come trama per un gioco di ruolo, il testo esprime una fantasia prodigiosa espressa in mondo di magia, favola, leggenda, contrapposto alla tranquillità del piccolo villaggio, con la coesistenza di due mondi del concreto e del fantastico, dell’orrido e dell’incantevole, narrato in visioni di esseri ripugnanti riscattati dall’emozione offerta dagli occhi stupendi di una bambina.
È apprezzabile l’intento pedagogico, il riferirsi al valore del tratto formativo e la chiara inclinazione alla tutela dell’ambiente. (w. m.)

Pubblicato da Argento Vivo Edizioni, 19 febbraio 2018
Serie: Fuoriclasse
Editing a cura di William Silvestri
Copertina di Denise Lattanzi

Le memorie di Roksteg. Il risveglio di Lephisto - Fubiani Federico ...
info@argentovivoedizioni.it
Argento Vivo Edizioni - Home | Facebook