VERSO LO SCIOPERO FEMMINISTA E DELLE DONNE
Diffusa la risoluzione sullo sciopero femminista previsto per il 14 giugno

Riceviamo da Unia e pubblichiamo in forma integrale la risoluzione sullo sciopero femminista e delle donne del 14 giugno 2019, adottata oggi nell’ambito dell’annuale Seminario dei militanti di Unia Ticino.
"Nel gennaio 2018 il Congresso delle donne USS ha lanciato la sfida di un nuovo sciopero delle donne in Svizzera nel 2019. La sfida è stata accolta dai delegati dell’Unione sindacale svizzera nel Congresso del 30 novembre e 1° dicembre 2018, i quali hanno votato all’unanimità l’appello per incoraggiare, sostenere ed organizzare una giornata di sciopero il 14 giugno 2019 e combattere ogni forma di sfruttamento, discriminazione e sessismo sui posti di lavoro, in ambito domestico e nella sfera pubblica.
Lo sciopero femminista e delle donne che irromperà nelle strade, nelle aziende e nelle case svizzere si inserisce in un rinvigorito movimento femminista internazionale che, come un’onda, ha investito i cinque continenti con una mobilitazione globale imponente che ha coinvolto milioni di donne e uomini. Lo scorso 22 settembre oltre 20'000 persone hanno manifestato a Berna per la parità salariale e contro ogni discriminazione, mentre pochi mesi prima è andato in scena il grande sciopero delle donne spagnole che ha scosso la società dalle sue fondamenta, coinvolgendo, in varie forme di adesione, 5,3 milioni di lavoratrici e lavoratori. E nel 2019 ovunque nel mondo ci si sta preparando per una nuova ondata dello sciopero globale delle donne.

Continua a leggere: Verso lo sciopero femminista e delle donne - Ticinonews